Norme per la frequenza alla scuola dell’infanzia


Anno scolastico 2021/2022

(La revisione di tale regolamento rimane in vigore fino al termine dello stato di emergenza del virus COVID-19 o fino alla validità delle linee guida Ministeriali)

1 - Finalità educative

La scuola dell’Infanzia paritaria “S. Famiglia” aderisce alla FISM (Federazione Italiana Scuole Materne) mediante la federazione provinciale di Verona. Concorre all’educazione armonica e integrale dei bambini/e che, attraverso la famiglia, scelgono di frequentarla fino all’ingresso nella scuola primaria, nel rispetto e nella valorizzazione dei ritmi evolutivi, delle capacità e dell’identità di ciascuno, in corresponsabilità educativa con le famiglie.
Le sezioni accolgono bambini di fasce di età eterogenee, equilibrate nei due sessi e, per garantire una crescita responsabile ed autonoma individuale, il Collegio Docenti ritiene indispensabile non avere la compresenza di fratelli. Non viene accolta nessuna preferenza da parte dei genitori/tutoririguar dante la scelta dell’insegnante che seguirà il processo educativo del bambino/a durante i tre anni. Il totale dei bambini per ogni sezione non supererà il numero previsto dalle norme vigenti.

La Scuola dell’Infanzia promuove nei bambini lo sviluppo dell’identità, dell’autonomia, delle competenze e della cittadinanza. Essa raggiune questi obiettivi generali del processo formativo collocandoli all’interno di un Progetto Educativo-Didattico, che riconosce, la priorità della famiglia e l’importanza del territorio di appartenenza con le sue risorse sociali, istituzionali e culturali.

Il progetto educativo è fondato sul senso cristiano della vita, che ha il suo massimo riferimento al Vangelo, e lo svolge in collaborazione con la famiglia, in uno stile semplice, lieto, ispirato alla Santa Famiglia di Nazareth.

Misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus covid-19:

 Nel caso l’emergenza sanitaria perduri, la scuola continuerà a seguire le direttive Ministeriali e a informare le famiglie prima dell’inizio del nuovo anno scolastico con una riunione specifica indicando le eventuali variazioni di orari, servizio di anticipo/posticipo scolastico l’organizzazione interna delle sezioni e attività post-scolastiche indicate nel presente Regolamento.

2 - Calendario scolastico

L'anno scolastico, per disposizione ministeriale, ha la durata di dieci mesi, inizia a Settembre e termina a fine Giugno. Durante l'anno scolastico, la Scuola rimane chiusa il sabato, le festività religiose e civili riconosciute dalla legge e le altre vacanze disposte dal Calendario Scolastico Regionale e stabilite dal Comitato di Gestione, tenendo conto, quanto possibile delle disposizioni dell’Istituto Comprensivo di Negrar.

3 -  Iscrizioni

  1. Rinnovo iscrizioni bambini già frequentanti

    Da lunedì 11 a giovedi 14 gennaio 2021 e non oltre, avverrà il rinnovo delle iscrizioni per tutti bambini già frequentanti la nostra scuola dell’infanzia, compilando il modulo e versando la quota d’iscrizione per l’anno scolastico 2021/22 di € 100,00. Entrambi i documenti dovranno essere consegnati in segreteria. Dopo tale termine, non è garantita l’accettazione dell’iscrizione, dato il limitato numero dei posti.

    Sono ammessi alla frequenza scolastica i bambini sottoposti alle vaccinazioni prescritte dalle leggi vigenti.

  2. Nuove iscrizioni bambini nati nell’anno 2018-2017-2016

    Da Giovedì 7 Gennaio 2021 fino all’esaurimento dei posti o al massimo, entro Venerdì 29 Gennaio 2021, le iscrizioni sono aperte per tutti i NUOVI bambini che desiderano iscriversi presso la nostra scuola. Sono ammessi alla frequenza scolastica i bambini sottoposti alle vaccinazioni prescritte dalle leggi vigenti.le iscrizioni sono aperte per tutti i NUOVI bambini che desiderano iscriversi presso la nostra scuola. Sono ammessi alla frequenza scolastica i bambini sottoposti alle vaccinazioni prescritte dalle leggi vigenti.L’iscrizione, previa accettazione del regolamento interno della Scuola, è richiesta dai genitori/tutori tramite domanda su stampato predisposto, accompagnata dalla ricevuta del versamento della quota di iscrizione. Entrambi devono essere consegnati in segreteria per essere protocollati in base all’ordine di arrivo dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.00.

  3. Nuove iscrizioni bambini nati dal 1 gennaio al 30 aprile 2019

    Secondo le direttive ministeriali la Scuola dell’Infanzia può accettare l’iscrizione dei bambini nati dal 01 gennaio 2019 al 30 aprile 2019, compatibilmente con i posti disponibili rimasti. A tal fine, i genitori/tutori dovranno presentare una DOMANDA DI PRE-ISCRIZIONE entro lunedì 25 gennaio 2021, che permetterà di stilare una graduatoria a punteggio in base ai seguenti requisiti:

    • Il bambino/a residente nel capoluogo di Negrar di Valpolicella
      2 punti
    • Il bambino/a residente nel comune di Negrar di Valpolicella
      1 punto
    • La data di nascita del bambino/a       
      gennaio 4 punti
      febbraio 3 punti
      marzo 2 punti
      aprile 1 punto
    • Entrambi i genitori lavoratori (documentabile) 
      2 punti
    • Fratelli frequentanti la nostra scuola per l’a.s. 2021/22 
      1 punto.

    A parità di punteggio verrà presa in considerazione il giorno di nascita (non solo il mese).

La Scuola comunicherà ai genitori/tutori l’accoglimento della domanda entro giovedì 28 gennaio 2021, alla quale dovrà seguire l’iscrizione definitiva su stampato predisposto, accompagnata dalla ricevuta del versamento della quota di iscrizione. Entrambi devono essere consegnati in segreteria per essere protocollati entro Lunedì 1 febbraio 2021 dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.00. Sono ammessi alla frequenza scolastica i bambini sottoposti alle vaccinazioni prescritte dalle leggi vigenti. E’ parte integrante dell’iscrizione, l’accettazione del regolamento.

4 -  Orario e modalita’ di ingresso/uscita

Entrata:

dalle ore 8,00 alle ore 9,00. Ogni bambino deve essere accompagnato da un solo genitore o adulto delegato con mascherina mantenendo un distanziamento ed evitando assembramenti. Ogni sezione avrà un punto di ingresso/uscita dedicato

All’entrata i bambini devono essere consegnati personalmente all’insegnante.

Solo in caso di visita medica, documentata da certificato e precedentemente comunicato in segreteria, è possibile l’entrata entro le ore 10.00, o alle ore 13.00 e il bambino sarà accompagnato in sezione dal personale.

Uscita:

dalle ore 12,45 alle ore 13,00 previa comunicazione all’insegnante di sezione alla mattina.

Dalle ore 15,30 alle ore 16,00.

Ogni bambino deve essere ritirato da un genitore/tutore o adulto delegato maggiorenne (compilare modulo di delega)..Ogni bambino deve essere ritirato da un genitore/tutore o adulto delegato maggiorenne (compilare modulo di delega). Non sono ammessi assolutamente ritardi nel ritiro del proprio figlio/a in quanto oltre l’orario scolastico la Scuola non è in grado di garantire la sicurezza del bambino e dell’insegnante. Eventuali ritardi verranno immediatamente segnalati al Comitato di gestione che prenderà provvedimenti di carattere disciplinare e/o economico. Consigliamo ai bambini medi e grandi la frequenza continua e con orario completo per portare a termine il progetto continuità con la scuola primaria. Si pregano vivamente i genitori/tutori di non fermarsi a parlare a lungo con le insegnanti durante l’uscita, perché provocherebbe disordini e disagio per i bambini. Il personale educativo è sempredisponibile a concordare un appuntamento.
Per qualsiasi necessità, cambio di orario di uscita o comunicazioni varie, si prega di avvisare in segreteria dalle ore 8.30 alle ore 12.00.

Anticipo:

Il servizio di anticipo scolastico è dalle ore 7.30 alle 8.00, da richiedere compilando l’apposito modulo e versando la quota di € 120.00 entro il mese di settembre per l’intero anno scolastco.

Posticipo:

Nel caso in cui i genitori necessitino di un orario post-scolastico, si offre il servizio in cui un’educatrice organizzerà attività specifiche, al raggiungimento dell’adesione continuativa minima di 8 bambini.Nel caso in cui i genitori necessitino di un orario post-scolastico, si offre il servizio in cui un’educatrice organizzerà attività specifiche, al raggiungimento dell’adesione continuativa minima di 8 bambini.

Il costo varia in base alla soluzione scelta tra le seguenti:

  • Dalle ore 16:00 alle ore 17:30 il costo è di € 45,00 da versare insieme alla retta (145,00+45,00 = € 190,00) per i mesi in cui si usufruisce del servizio.
  • Dalle ore 16:00 alle ore 18:00 il costo è di € 50,00 da versare insieme alla retta (145,00+90,00 = € 195,00) per i mesi in cui si usufruisce del servizio.
  • Dalle ore 16:00 si conteggia l’utilizzo sporadico del servizio, ogni mezz’ora, al costo di €3.00 (non oltre le ore 18.00) da versare direttamente all’educatrice.

Ogni bambino deve essere ritirato da un genitore/tutore o adulto delegato maggiorenne (compilare modulo di delega).Dal mese di ottobre è possibile aderire ad attività post-scolastiche a pagamento dalle ore 16.00 con personale specializzato (danza, karate, propedeutica alla musica, nuoto).

5 - Malattia / allontanamento per indisposizione / somministrazione farmaci

  • Secondo le disposizioni vigenti della Regione Veneto, i bambini che hanno fatto un'assenza per malattia saranno ammessi senza certificato medico.
  • Se durante l'orario scolastico un bambino fosse indisposto, la scuola avvertirà tempestivamente la famiglia, che dovrà provvedere al suo ritiro. La riammissione alla vita di comunità è consigliabile dopo 48 ore e comunque per un minimo di 24 ore dalla scomparsa dei sintomi.
  • Al personale della Scuola non è consentito somministrare farmaci ai bambini ad esclusione, nei casi previsti dalle normative sanitarie vigenti, dei farmaci “salvavita” secondo un preciso protocollo.


Invitiamo i genitori a comunicare alla segreteria scolastica le assenze prolungate del bambino.

6 - Mensa

La Scuola offre la mensa attenendosi ad una tabella dietetica approvata dal Servizio Igiene degli alimenti e della Nutrizione dell’A.S.L. Il menù è esposto a Scuola. In caso di intolleranze alimentari o di allergie è necessario il certificato medico. Non sono ammesse variazioni dal menù per altri motivi. Il pranzo sarà consumato in sezione.

7 - Festeggiamento compleanni

 I compleanni saranno festeggiati l’ultimo venerdì di ogni mese, per i bambini nati nel mese in corso. In ordine alla normativa sanitaria vigente, la scuola può accettare solo dolci e prodotti confezionati. Vi proponiamo di regalare alla sezione un libro (la scuola suggerisce alcuni titoli in entrata), magari scelto con il vostro bambino, perché “una torta si gusta per pochi minuti, una storia si gusta per tanto tempo”.

8 - Retta

  1. L’anno scolastico è articolato in dieci mesi (da settembre a giugno compreso). Tutte rette vanno versate per intero anche in caso di assenza per vacanza del bambino.
  2. La retta annuale di iscrizione, la retta mensile e le modalità dei versamenti, vengono stabilite dal comitato di gestione. Per l’anno scolastico 2021/2022, la quota di iscrizione è stata fissata in €100,00 e la retta mensile in € 145,00 comprensiva del servizio di refezione, del corso di inglese per medi e grandi per tutto l’anno scolastico. Confermata l’iscrizione non verrà rimborsata la quota in caso di ritiro.
  3. Solo nel mese di Ottobre si verseranno € 50,00 come compartecipazione alla spesa dell’attività di psicomotricità valida per tutti i bambini per l’intero anno scolastico.
  4. In caso di ritiro durante l’anno scolastico entro 31 dicembre 2021 la famiglia è comunque tenuta a corrispondere alla Scuola € 100.00 al mese fino a dicembre. Nel caso di ritiro dell’alunno a partire 1 gennaio 2022, la quota di € 100.00 al mese è dovuta per tre mensilità. La comunicazione di ritiro va presentata su carta semplice.
  5. In caso di assenza causa quarantena imposta dal Dipartimento di Prevenzione territoriale non sarà prevista nessuna riduzione della retta.
  6. la frequenza è subordinata al versamento della retta entro e non oltre il giorno 5 di ogni mese. Specificando il nome del bambino.

Per il mancato pagamento della retta per più di due mesi, senza motivata giustificazione, il Comitato di Gestione si riserva la facoltà di non ammettere a Scuola i bambini o di prendere altri provvedimenti; inoltre, per il bambino per il quale il genitore/tutore non versa i contributi, la Scuola si riserva la facoltà di non conservare il posto per l’anno successivo.
In caso di fratelli, al primo viene applicata la retta completa, al secondo viene ridotta del 20% (€ 116,00), al terzo la riduzione è pari al 70% (€ 43.50).
Solo le assenze di malattia, con certificazione medica, di un periodo pari o superiore a 30 giorni consecutivi, comportano una riduzione del 30% (€ 100,00 anziché € 145,00).

9 -  Assicurazioni

La scuola ha contratto polizze per responsabilità civile verso terzi e verso i prestatori di lavoro e polizza infortuni subìti dai bambini. La denuncia per un sinistro subìto va inoltrata tramite la segreteria della scuola.

10 -  Indumenti e oggetti personali           

I bambini indosseranno un grembiule. Per favorire l’autonomia, per praticità, sicurezza e per aiutare il lavoro delle insegnanti raccomandiamo l’utilizzo di scarpe senza lacci e di abbigliamento comodo (pantaloni con elastico senza cinture). E’ vietato portare oggetti/giochi/peluches/bambole da casa a scuola e da scuola a casa. La Scuola non si assume responsabilità per oggetti personali persi all’interno dell’ambiente scolastico.

Quando il bambino inizia a frequentare la scuola, è opportuno che sia autonomo nelle proprie funzioni sfinteriche, perciò senza pannolino. Per tutti i bambini sarà comunque necessario mettere in un sacchetto di stoffa, con il nome del bambino, un cambio (mutandine, calzini, canottiera, pantaloni, maglietta, un asciugamano) da riporre nell’apposito armadietto. Per il riposo pomeridiano (solo per i piccoli e piccolissimi) è necessario portare un lenzuolino (135cm x 60cm con lacci agli angoli per fissarlo alla brandina), un cuscino, ed una copertina, che verranno riconsegnati, per cambio/lavaggio due volte al mese. Il tutto contenuto in una sacca di stoffa contraddistinto con il nome del bambino.
Si pregano i genitori/tutori di essere diligenti e solleciti nel riportare puliti eventuali indumenti prestati dalla scuola.

Durante le ore di attività educative, non si ricevono visite di familiari.

 Tutte queste regole sono state stabilite per il buon funzionamento della scuola e per il bene dei bambini. Per ottenere un risultato ottimale confidiamo nella collaborazione di tutte le componenti sia scolastiche che familiari.

Qualora subentrassero altre normative, il regolamento sarà ulteriormente adeguato.

Il presente regolamento interno è stato approvato dal comitato di gestione in data 03/12/2020

 Negrar di Valpolicella, 03 dicembre 2020

Fondazione Centro Parrocchiale per l'Infanzia "Santa Famiglia"


Scrivici

Compila il form

Scrivi il tuo nome.
Scrivi un indirizzo mail valido.
Invalid Input
Accetta il trattamento dei tuoi dati personali.
Invalid Input

Dona il tuo 5x1000 a noi:

Fondazione Centro Parrocchiale per l'Infanzia "Santa Famiglia" 
CODICE FISCALE 03499930232

Fondazione Centro Parrocchiale per l'Infanzia "Santa Famiglia" | Via Guido Ghedini, 1 | 37024 Negrar di Valpolicella VERONA | P.IVA 03499930232

Ringraziamo di cuore gli Alpini di Negrar per averci fatto una donazione economica anche quest'anno in occasione delle feste natalizie!
DL Sostegni bis. Contributi Anti Covid - Bilancio 2020 - Sovvenzioni pubbliche 2021

Privacy Policy | Sito web by Third Eye